Il Regolamento

Torneo Pulcini 2009

Come da regolamento federale I PRESTITI NON SONO CONSENTITI.
Le squadre saranno suddivise per sorteggio in quattro gironi da quattro squadre. Il sorteggio avverrà durante la cerimonia inaugurale.
Gironi all’italiana di solo andata. Successivamente il torneo proseguirà con le fasi finali.
Le gare si svolgeranno a Comacchio presso lo stadio Raibosola in via Del Mare (Comacchio).

CLASSIFICHE E NORME
3 punti per la vittoria
1 punto per il pareggio
0 punti per la sconfitta


Per determinare l’ordine di classifica all’interno del girone verrà preso in considerazione quale primo parametro il punteggio acquisito dalle squadre.
In caso di parità in classifica per determinare le posizioni verrà presa in considerazione la classifica avulsa:
• punti negli scontri diretti
• differenza reti negli scontri diretti
• differenza reti generale (in tutto il girone di qualificazione)
• reti realizzate in generale (in tutto il girone di qualificazione)
• sorteggio
Le punizioni saranno battute in maniera indiretta, non diretta.
Il rinvio del portiere non potrà superare la metà campo; in caso contrario verrà assegnato un calcio di punizione a sfavore su cerchio di centrocampo.

Le modalità di esecuzione dei calci di rigore sono le seguenti:
a) l’arbitro sceglie la porta verso la quale devono essere battuti i calci di rigore e sorteggia, alla presenza dei capitani, la squadra che avrà il diritto di scegliere se calciare o ricevere il primo rigore;
b) al termine dei tempi regolamentari, tutti i giocatori fisicamente in campo e/o in panchina sono ammessi a battere i calci di rigore;
c) ciascuna squadra batte una serie di 5 calci di rigore tirati alternativamente da giocatori diversi; è dichiarata vincente la squadra che al termine della serie ne ha realizzato il maggior numero; tuttavia l’esecuzione dei tiri è interrotta anche se la serie non è conclusa quando una squadra, a parità di tiri, ha realizzato un numero di reti tale da non consentire all’altra di raggiungerla con altri tiri da battere;
d) se dopo la prima serie sussiste parità di realizzazioni, l’esecuzione dei calci di rigore continua alternativamente a oltranza fin quando, a parità di numero di tiri, una squadra avrà segnato una rete più dell’altra. In caso di rigori ad oltranza, un giocatore non potrà battere un secondo calcio di rigore fintanto che tutti gli ammessi ai tiri di rigore (escluso espulsi) avranno effettuato un tiro dal dischetto;
e) ciascun calcio di rigore deve essere battuto da un giocatore diverso e solo dopo che tutti i giocatori di ogni squadra abilitati a battere i calci di rigore, compreso il portiere, avranno battuto un calcio di rigore, un giocatore della stessa squadra potrà batterne un secondo;
f) durante l’esecuzione dei calci di rigore tutti i giocatori, ad eccezione di quelli incaricati del tiro e dei due portieri, devono sostare all’interno del cerchio centrale del campo di gioco;
g) salvo che le presenti norme non dispongano diversamente, durante l’esecuzione dei calci di rigore vengono osservate le prescrizioni di cui alla regola 14 delle regole di gioco; in analogia vengono applicate le decisioni n. 7, 8, 9 dell’I. F. A. B.;
h) la squadra che termina la gara con un numero maggiore di giocatori utilizzabili rispetto alla squadra avversaria è tenuta a ridurla, uguagliando il numero di quest’ultima. Il capitano della squadra, in questo caso, prima dell’esecuzione dei calci di rigore, comunicherà all’arbitro i nomi dei giocatori esclusi dall’esecuzione dei calci di rigore. In caso di esclusione del portiere, lo stesso non potrà tirare i calci di rigore.

SVOLGIMENTO DELLE GARE
Le gare verranno disputate su due campi misura metri 60 x 40.
Terreno di gioco in erba naturale.
Porte: misura metri 6 x 2.
Tempi: 2 da 20 minuti.
Arbitraggi a cura degli arbitri della sezione arbitrale del CSI di Milano.
È fatto obbligo che i giocatori in distinta giochino in ogni gara.
Si gioca con palloni del numero 4.

SOSTITUZIONE GIOCATORI
Le sostituzioni sono consentite in numero illimitato e il giocatore sostituito può essere impiegato più volte nel corso della gara. Le sostituzioni devono essere effettuate a gioco fermo e a centro campo, con assenso arbitrale, ma senza che il direttore di gara annoti la sostituzione su taccuino o referto.
I giocatori espulsi non possono essere sostituiti da giocatori di riserva e debbono abbandonare il campo da gioco, con divieto di fermarsi in panchina. La richiesta di cambio deve essere effettuata sempre con giocatore pronto ad entrare e, quindi, in perfetta divisa di gioco. Solo in questo caso l’arbitro concederà l’assenso. Richieste ripetute non conformi saranno rilevate dai direttori di gara come condotta scorretta.

GIUSTIZIA SPORTIVA
Il raggiungimento della terza ammonizione comporterà l’automatica squalifica di una giornata.
L’espulsione dal campo comporterà l’automatica squalifica di una gara.
Il Sig. Giordano Intelvi è il responsabile unico della giustizia sportiva.

CERIMONIA INAUGURALE
Giovedì 25 aprile 2019 h. 21:00 presso BERBA ARENA all’interno dell’Holiday Village Florenz

PREMIAZIONI
Domenica 28 Aprile 2019 presso Stadio Raibosola di Comacchio
Il trofeo BERBA CUP resterà all’organizzazione, ogni anno verrà completato con il nome della squadra vincitrice. Verrà premiata con la coppa la prima squadra classificata.
Le altre squadre riceveranno una medaglia di partecipazione.
Verranno premiati inoltre: miglior giocatore, miglior portiere, miglior realizzatore.
Il miglior giocatore ed il miglior portiere vengono determinati grazie alla votazione degli organizzatori dell'evento.


 

Informativa estesa sull'uso dei cookies